Rose Damascene

Appartengono ad un gruppo antico, apprezzate per i loro numerosi fiori e per il profumo intenso sono state coltivate per secoli per la produzione di essenze. Le rose erano importanti nei riti romani connessi al culto della famiglia ed erano largamente usate dai ricchi nei banchetti. Oggi i principali centri di produzione di essenze di rose sono in Bulgaria, Marocco e Turchia. La rosa più usata è la "Trigintipetala". Ci sono due gruppi di Rose Damascene: quelle estive (che fioriscono solo a metà dell'estate e formano cespugli larghi e spinosi con fiori rosa o bianchi molto profumati) e quelle autunnali (che fioriscono in estate ed in autunno, formano cespugli più bassi e compatti ed includono varietà rosse). L'origine di queste rose dovrebbe provenire dalla R. Moschata e R. Gallica incrociate con specie del centro Asia come la R. Fedtschenkoana.