Rose Inglesi

Le Rose inglesi di David Austin abbinano le forme, i profumi e i colori delle rose antiche alla capacità di rifiorire e alla resistenza alle malattie delle rose moderne. David Austin aveva un grande amore per le rose antiche, che lo portò a creare questo suo gruppo personale di rose. Il primo incrocio che sperimentò con successo fu quello tra la Gallica "Belle Isis" e la Floribunda "Dainty Maid", tramite il quale ottenne il magnifico rampicante "Constance Spry" che divenne la base della sua produzione di rose color rosa. Altre varietà antiche e moderne furono utilizzate per introdurre il giallo, il rosso e il bianco nella gamma di colori. Il loro successo fu tale che molti copiarono la qualità delle Rose Inglesi creando nuove rose che richiamano quelle delle rose antiche. Le Rose Inglesi necessitano di una potatura annuale, rimovendo due terzi o metà della loro lunghezza dopo aver rimosso gli steli vecchi dopo l’inverno. Come tutte le altre rose vanno ben concimate e annaffiate.