Rose Rugose

Queste rose derivano dalla R. Rugosa, chiamata a volte Rosa Giapponese. Questo cespuglio cresce selvatico sulle coste della Siberia orientale, nord est della Cina e nord del Giappone, sopporta bene la salsedine e cresce bene in terreni poveri e sabbiosi. La stagione della fioritura è più lunga rispetto alla maggior parte delle altre rose e dura tutta l’estate. Il nome latino deriva dalle foglie che si distinguono per essere rugose e per avere venature molto evidenti. Le rose, che derivano dalla R. Rugosa, mantengono l'aspetto particolare delle foglie e la loro resistenza. Altra loro caratteristica sono le bacche grandi e rotonde. Quando la R. Rugosa fu introdotta in Occidente nel 1845, i botanici europei, specialmente francesi, furono lenti ad utilizzarne le qualità. All'inizio del 1900 Cochet-Cochet introdussero la "Blanc Double de Coubert" e la "Roseraie de L'Hay". Necessita poca potatura. I rami più lunghi possono essere accorciati per mantenere l'altezza desiderata e quelli più vecchi possono essere rimossi dopo la fioritura.