Rose Tea

Le Rose Tea sono state importate dalla Cina all'inizio del XIX sec.. Una varietà aveva larghi fiori di un delicato rosa pallido che fu poi conosciuta come "Hume's Blush Tea-Scented China", questa fu la prima delle Rose Tea rifiorenti in Europa e fu poi incrociata con una seconda Rosa Cinese rampicante giallo pallido, la "Parks's Yellow Tea Scented China" e da questa si ottenne un gruppo molto importante: le Tea, i cui fiori sono rosa, giallo crema e con tinta di albicocca, alcune nane, altre rampicanti. Dall'inizio del XX sec. le Tea furono superate dalla loro progenie, le Ibride di Tea. Le Tea sono ancora famose e amate nelle aree più calde dove danno buoni risultati come l'Italia e le zone mediterranee, mentre nei climi più freddi resistono maggiormente le varietà rampicanti. Necessitano di concimi molto ricchi e di calore, in questo modo anche le varietà nane raggiungono le massime prestazioni. La Rosa Tea é molto apprezzata per la sua continua rifiorenza.